Come richiedere e ottenere un prestito

In Italia, le banche e gli intermediari finanziari iscritti negli appositi registri sono i soggetti autorizzati a concedere ed erogare il credito al consumo, le cui tipologie principali comprendono: La Carta di credito, strumento di credito al consumo con cui è possibile effettuare acquisti presso gli esercizi aderenti, e il cui pagamento avviene a cadenza predefinita, solitamente mensile, in un’unica soluzione (carta di credito a saldo), o in forma rateale con l’aggiunta del pagamento degli interessi maturati (credito revolving); Il Prestito finalizzato, una forma di finanziamento strettamente legato al bene acquistato, che si può richiedere ed ottenere direttamente dal punto… CONTINUA A LEGGERE

Come proteggersi con l’assicurazione sul mutuo

Quando richiedi un mutuo sono davvero tanti gli aspetti che devi considerare. Oltre alle voci di spesa, che non riguardano solo la semplice constatazione dei tassi d’interesse, dovrai anche valutare le spese derivanti dalla sottoscrizione di un’adeguata copertura assicurativa. Infatti, se stai per sottoscrivere un mutuo per l’acquisto prima casa, dovrai considerare anche la sottoscrizione di un contratto di assicurazione mutuo, che possa tutelare entrambe le parte – in questo caso te stesso e l’istituto di credito – da ogni evento che possa danneggiare l’immobile, o impedire la restituzione puntuale della somma ricevuta. Le coperture assicurative per i contratti di… CONTINUA A LEGGERE

Come investire in Titoli di Stato

I titoli di Stato sono obbligazioni emesse periodicamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per conto dello Stato con lo scopo di finanziare (coprire) il proprio debito pubblico o direttamente il deficit pubblico. I diritti di credito incorporati nel titolo possono essere corrisposti al sottoscrittore del prestito sia mediante lo scarto di emissione (ossia la differenza tra il valore nominale e il prezzo di emissione o di acquisto), sia mediante il pagamento di cedole (fisse o variabili) durante la vita del titolo. Alla scadenza dell’obbligazione lo Stato rimborsa il capitale iniziale. Le tipologie dei titoli di stato Il Ministero dell’Economia… CONTINUA A LEGGERE

Come investire in Fondi comuni di investimento

Un fondo comune di investimento, in Italia, è un istituto d’intermediazione finanziaria. Sono stati istituiti con la legge 23 marzo 1983, n. 77. Il d.lgs 24 febbraio 1998, n. 58 – che attualmente li regolamenta – li definisce come “il patrimonio autonomo, suddiviso in quote, di pertinenza di una pluralità di partecipanti gestito in monte”. Le caratteristiche dei Fondi comuni di investimento Rientra tra gli organismi d’investimento collettivo del risparmio, che utilizza strumenti finanziari detti “quote di fondi d’investimento” e che raccoglie il denaro di risparmiatori, i quali affidano la gestione dei propri risparmi a società di gestione del risparmio… CONTINUA A LEGGERE

Assicurazioni obbligatori RC Auto

Se ti è già capitato di sentir parlare di assicurazione RCA ma non hai ancora capito esattamente di che cosa si tratta, iniziamo con il dirti che RCA è acronimo di “Responsabilità Civile Autoveicoli”. L’acronimo RCA viene inoltre spesso utilizzato anche con l’abbreviazione di Responsabilità Civile Auto o con quella di RC Auto. Nello specifico, l’acronimo RCA viene impiegato per riferirsi all’assicurazione auto obbligatoria. In questa guida ti proponiamo tutta una serie di informazioni utili in materia di RC Auto. Potrai ad esempio scoprire come funziona l’RCA oppure come richiedere un preventivo RC Auto e infine come risparmiare sull’assicurazione auto…. CONTINUA A LEGGERE