I Prestiti per lavoratori dipendenti

I prestiti per dipendenti sono una tipologia di prestiti personali che vengono destinati ai lavoratori dipendenti pubblici e statali e privati. Si tratta di finanziamenti non finalizzati: coloro che li richiedono, cioè, non hanno l’obbligo di specificare la finalità della somma richiesta. I prestiti personali per dipendenti prevedono, come forma più comune, la cessione del quinto dello stipendio: secondo questa formula le rate del prestito vengono trattenute direttamente dalla busta paga del richiedente e pagate dal datore di lavoro, che si assume la responsabilità della puntualità e del pagamento. L’ammontare della trattenuta non può, come indicato anche dal nome “cessione… CONTINUA A LEGGERE

I Prestiti per la Casa

I prestiti per la casa sono finanziamenti dedicati a tutte le spese necessarie per la propria abitazione: dalle ristrutturazioni all’acquisto di mobili, dalla manutenzione all’installazione di pannelli solari. Con i prestiti casa è possibile ottenere la somma necessaria a coprire l’intero importo da spendere, senza bisogno di ipotecare l’immobile. Nello specifico, il prestito casa può essere di due tipologie: un prestito personale oppure un prestito finalizzato. Il vantaggio di un prestito personale per la casa è che permette di gestire la liquidità ottenuta con la massima libertà, senza dare alcun giustificativo di spesa alla banca. Al contrario, stipulando un prestito… CONTINUA A LEGGERE

I Prestiti Moto

Comprare una moto a rate, o più in generale un veicolo a motore, rientra fra le modalità di acquisto più richieste nel nostro Paese. Il prestito moto appartiene alla categoria dei prestiti finalizzati, ovvero di finanziamenti legati all’acquisto del bene/servizio (in questo caso una moto, uno scooter, motorino, ecc.). È possibile richiedere un prestito moto nuova o un prestito moto usata. In entrambi i casi il finanziamento moto avrà generalmente un tasso di interesse fisso e prevederà un piano di ammortamento a rate costanti prefissato dalla concessionaria o dall’istituto creditizio. Per tutti coloro che stanno valutando di richiedere un prestito… CONTINUA A LEGGERE

I Prestiti d’Onore

Il prestito d’onore è la soluzione ideale per chi desidera avviare un’attività imprenditoriale oppure un franchising. Questo tipo di finanziamento è stato introdotto in origine dalla legge n. 608 del 1996 e rivisto con il decreto legislativo n. 185 del 2000, volto ad agevolare la creazione di piccole imprese sia societarie che in forma individuale. Dopo un periodo di crisi legato alla mancanza di fondi da destinare all’erogazione di prestiti d’onore, il decreto legislativo n. 185 del 2000 ha deciso lo stanziamento di nuove risorse nell’ottica di alimentare la lotta alla disoccupazione e promuovere l’autoimpiego. In generale, il prestito d’onore… CONTINUA A LEGGERE

Conoscere le varie tipologie dei Finanziamenti

Il finanziamento è un prestito di denaro concesso da un istituto di credito autorizzato. Per ottenere la somma desiderata, il richiedente deve possedere precisi requisiti, come: essere maggiorenne, intestatario di un conto corrente e avere una posizione creditizia affidabile, in modo da assicurare il pagamento puntuale delle rate di rimborso. Il finanziamento, indipendentemente dalla finalità e dall’importo richiesto, prevede sempre l’applicazione di tassi d’interesse che rappresentano il compenso richiesto dall’istituto di credito per prestare la somma di denaro per un certo periodo di tempo. Le varie tipologie dei finanziamenti I finanziamenti sono dei prestiti che prevedono l’erogazione di una somma… CONTINUA A LEGGERE